LA BATTAGLIA DELLE FATE

Pubblicato: 29 marzo 2010 da alicemate in GIOCHI MATEMATICI
Tag:, ,


Presentazione:

Questo è un gioco di “carte” di interesse didattico per la classe 1^ (scuola primaria).

L’idea del gioco l’ ho trovato su una raccolta del Nucleo di ricerca di Rozzano (Università di Pavia), modificato per la mia classe in “la battaglia delle fate”.

Il nome che ho dato al gioco e la scelta delle stelle per rappresentare le quantità sulle carte sono attinenti ai personaggi fantastici, appunto le fate, che animavano i testi scolastici in dotazione per gli alunni e che venivano utilizzate come stimolo e coinvolgimento alle attività scolastiche.

Materiale necessario:


22 /26 carte plasticate con rappresentato su una faccia le quantità da 0 a 10 sotto forma di stelle (le stelle delle fate appunto) e sul retro di ciascuna quantità il corrispondente numero scritto in cifra.

Numero giocatori:

1 o 2 coppie di giocatori, dividendo le carte in parti uguali e togliendo quelle in eccesso.

Come si gioca:

Ogni giocatore tiene le sue carte in un mazzetto in modo che non si vedano. Contemporaneamente i giocatori mettono in tavola la prima carta (girata dalla parte della quantità rappresentata o del numero secondo la capacità raggiunta, e comunque una rappresentazione serve da insegnamento e/o rinforzo all’altra). Chi dei due giocatori ha giocato la carta raffigurante la quantità maggiore “vince” , prende anche la carta dell’avversario e le mette sotto al suo mazzetto. Se le quantità raffigurate sulle carte giocate sono uguali, al grido “guerra”, i giocatori tirano un’altra carta e chi mette la carta maggiore prende tutte le carte in gioco. Quando un giocatore resta senza carte ha perso. Si riprende il gioco, segnando il punteggio o si cambiano i giocatori, può uscire il vincitore o il perdente, secondo la regola stabilita …..

Obiettivi Riconoscimento e confronto di quantità: maggiore, minore, uguale.

– Abbinamento di quantità al relativo numero.

Annunci
commenti
  1. […] dal diverso contesto motivante.  Allora il gioco lo avevo chiamato: “La battaglia delle fate” (QUI le istruzioni), che quest’anno è diventato “ La battaglia dei cannoni” dove ho […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...